Campionati Mondiali di pugilato dilettanti - Milano 2009 - Logo della manifestazione ((grazie alla cortesia della F.P.I. ©)
Campionati Mondiali di pugilato dilettanti - Milano 2009 - Logo della manifestazione ((grazie alla cortesia della F.P.I. ©)
 
 
freccia
Stampa Stampa
Condividi Email
Segnala il contenuto
E-mail del destinatario

 
E-mail di chi invia la segnalazione

 

Inserire il codice di verifica visualizzato: 3E12E3

Codice di verifica 

Spunta

Gli Enti vigilati dall'Ufficio (senza partecipazione)

COMITATO OLIMPICO NAZIONALE ITALIANO (CONI)
L'Ufficio per lo sport, Servizio II, esercita compiti di vigilanza sul CONI.
Tale attività consiste in un controllo di legittimità e, in talune ipotesi, di merito sull’attività posta in essere dal Comitato.
In particolare, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, di concerto con il Ministero dell'economia e delle finanze;

  • approva entro sessanta giorni le modifiche allo Statuto (art. 2, comma 2, d. lgs. n. 242/1999);
  • stabilisce con decreto il compenso spettante agli organi del CONI (art. 3, comma 2-bis, d. lgs. n. 242/1999);
  • nomina con decreto il Collegio dei revisori e designa anche uno dei componenti (art. 11 d. lgs. n. 242/1999);
  • approva entro 20 giorni i provvedimenti e le deliberazioni adottati dagli organi del CONI (art. 13 d. lgs. n. 242/1999 e art. 1, comma 3, legge 31 gennaio 1992, n. 138);
  • ha poteri di revoca del Presidente e scioglimento della Giunta con facoltà di nominare un Commissario straordinario (art. 13 d. lgs. n. 242/1999);
  • approva, previo parere del Ministero dell’economia e delle finanze, il bilancio preventivo, bilancio d'esercizio e le variazioni di bilancio nel corso dell'anno.

COMITATO ITALIANO PARALIMPICO (CIP)
L’Ufficio per lo sport, Servizio II, esercita compiti di vigilanza sul CIP.
La Presidenza del Consiglio dei Ministri

  • approva entro sessanta giorni le modifiche allo Statuto (art. 3, comma 2, D.P.C.M. 8 aprile 2004);
  • designa un componente effettivo e uno supplente del Collegio dei revisori (art. 10 Statuto);
  • approva i provvedimenti e le deliberazioni adottati dagli organi del CIP (art. 1, comma 3, D.P.C.M. 8 aprile 2004);
  • approva, previo parere del CONI, il bilancio preventivo, bilancio d'esercizio e le variazioni di bilancio nel corso dell'anno.

AERO CLUB D'ITALIA (AeCI)
L'Ufficio per lo sport, Servizio II, esercita compiti di vigilanza sull'Aero Club d'Italia.
La vigilanza sull'ente è esercitata dal Ministero dei trasporti, di concerto con il Ministero della difesa, del Ministero dell'economia e delle finanze e, per la parte riguardante lo sport, con la Presidenza del Consiglio dei Ministri (art. 1 commi 19 lettera a) del decreto legge n. 181 del 2006 convertito con modificazioni dalla legge n. 233 del 2006).
La Presidenza del Consiglio dei Ministri esprime i pareri di competenza:

  • per l'approvazione delle modifiche allo Statuto;
  • per le nomine degli organi;
  • per l'approvazione del bilancio preventivo, del bilancio d'esercizio e delle variazioni di bilancio nel corso dell'anno.

ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO (ICS)
L'Ufficio per lo sport, Servizio II, esercita compiti di vigilanza sull'Istituto per il Credito Sportivo.
L'Istituto è sottoposto alla vigilanza e al potere di indirizzo esercitati dalla Presidenza del Consiglio e dal Ministero per i beni e le attività culturali. Inoltre, l'ICS, quale banca pubblica, è sottoposto alla vigilanza della Banca d'Italia, ai sensi delle disposizioni di cui al Titolo III del TUB.
La Presidenza del Consiglio dei Ministri esercita le prerogative di competenza circa

  • l'approvazione delle modifiche allo Statuto;
  • le nomine degli organi e la gestione amministrativa dell'Istituto.

Redige con il Ministero per i beni e le attività culturali l'Atto di Indirizzo.